LIVE – Altri 23 casi di Covid a Mondragone, alta tensione per Salvini

Alta tensione a Mondragone per l'arrivo di Salvini
Alta tensione a Mondragone per l'arrivo di Salvini
“Salvini sciacallo, Mondragone non è una passarella” è lo striscione srotolato da alcune decine di attivisti del comitato “Mondragone non si lega” nella rotonda di via Domitiana, fronte ai palazzi ex Cirio, mini zona rossa nel comune casertano, dove è atteso  l’ arrivo del leader leghista Matteo Salvini. “Salvini – spiega un militante di Resistenza Democratica –  non è un personaggio gradito, e qui non è il benvenuto”.
Si sono radunati a un centinaio di metri dai palazzi Cirio gli attivisti del comitato ‘Mondragone non si Lega’, in attesa dell’arrivo di Matteo Salvini. Nella rotonda di fronte al gazebo, dove alle 18 il leader del Carroccio incontrera’ cittadini e stampa, una decina di persone hanno esposto due striscioni con la scritta ‘Salvini sciacallo’ e ‘Stevm scars a sciem’ e ora stanno saltellando e contando ‘Odio la Lega’.

Sale la tensione a Mondragone

All’esterno dei palazzi Cirio, dunque, dove sono presenti una cinquantina di manifestanti anti-Salvini e gli esponenti della Lega con un gazebo. Un manifestante ha preso di mira il coordinatore regionale della Lega Nicola Molteni. C’e’ stato un vivace scambio di battute. “Vieni a Mondragone e non sai nulla dei palazzi ex Cirio”, ha detto il manifestante; “sei un provocatore” ha risposto il politico. Carica di alleggerimento da parte delle forze dell’ordine per disperdere gli attivisti che attendono l’arrivo di Matteo Salvini a Mondragone, in un clima di crescente tensione. I manifestanti avevano circondato poco prima una auto blu, credendo che all’interno ci fosse il leader della Lega, colpendola con calci e pugni.

L’aggiornamento della Regione Campania

L’Unità di Crisi della Regione Campania comunica che prosegue lo screening relativo al Comune di Mondragone e zone limitrofe. Al momento sono emersi altri 23 casi, comprensivi di tutti i collegamenti ricostruiti, scaturiti dai tamponi effettuati nelle aree circostanti l’ex Cirio.

 

Publiée par Mondragone Antifascista sur Lundi 29 juin 2020

 

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.