Banda del buco
Banda del buco

Scena muta davanti al GiP del Tribunale di Milano, Dott.ssa Giuseppina Barbara, da parte dei 7 arrestati per la rapina commessa dalla banda del buco presso la filiale del Credit Agricole a Milano, in piazza Ascoli.

La cattura è arrivata al termine di una lunga indagine complicata dalla modalità di fuga dei rapinatori, tutti dell’hinterland giuglianese, attraverso i canali fognari attorno alla banca.  Antonio Moio di Giugliano, Giuseppe Veneziano di Giugliano, Aniello Felaco di Villaricca, Salvatore Picillo di Villaricca, Francesco Tammaro di S. Antimo, Biagio Tammaro di S. Antimo e Salvatore Ippolito di Napoli si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

Il collegio difensivo composto dagli avvocati Luigi Poziello, Bruno Cervone, Marco Perfetto, Marco Maresca ha annunciato il ricorso davanti al tribunale del Riesame di Milano.

Intanto c’è una novità eclatante. Gli uomini della squadra mobile di Milano sono riusciti ad individuare l’appartamento, in via Montepulciano, dove la presunta banda aveva praticato un foro nel pavimento per accedere alla rete fognaria. Sequestrati anche numerosi arnesi tra cui pale e picconi, nonché repertato materiale biologico che potrebbe essere utile alle indaginii.

Il colpo della Banda del buco di Giugliano

Quel giorno la banda del buco fece irruzione nella filiale attorno alle 8.35, pochi minuti dopo l’apertura al pubblico. All’interno c’erano il direttore e una dipendente, mentre una seconda lavoratrice stava per entrare, quando si accorse della presenza dei banditi e dette l’allarme.

“Sono entrati dalle fogne e hanno chiesto di aprire il caveau, hanno cercato di svaligiare le cassette di sicurezza – aveva raccontato il direttore 48enne -. Sono entrati e usciti dalle fogne, hanno fatto un buco nel pavimento”. E da lì erano partite le ricerche della Squadra mobile. La banda del buco, composta secondo le indagini da partenopei, aveva portato via circa un milione di euro.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.