Banda del buco in azione a Secondigliano, tunnel allagato e banditi ‘maldestri’ costretti alla fuga

Avevano pianificato un colpo ad una tabaccheria di via Cupa Fossa del Lupo a Secondigliano, ma non avevano fatto i conti con le tubature presenti nel sottosuolo. Era proprio da sotto al pavimento che la banda aveva deciso di agire e di fare irruzione dell’attività commerciale per fare incetta di sigarette, valori bollati e gratta e vinci. Un piano studiato – quasi – nei minimi particolari rovinato dalla rottura di un tubo dell’acqua che ha parzialmente allagato i locali in cui la banda stava lavorando. Come riporta FanPage.it, la banda ha dovuto abbandonare i lavori in corso e scappare attraverso le fogne.

I lavori, hanno evidenziato le ispezioni delle forze dell’ordine, erano già ad un buon punto e la banda stava procedendo a scavare il tunnel verso il negozio del Rione Kennedy.