Campania zona rossa, da lunedì 8 marzo sarà obbligatoria l’autocertificazione per gli spostamenti anche tra i comuni nella nostra regione. Sul sito del Ministero dell’Interno è disponibile il modulo di autodichiarazione che potrà essere esibito durante i controlli di polizia a giustificazione degli spostamenti nelle regioni nelle quali sono in vigore ordinanze che impongono limitazioni agli spostamenti di persone nei rispettivi ambiti territoriali. L’autodichiarazione è anche in possesso degli operatori di polizia e può essere compilata al momento del controllo.

SCARICA IL MODULO

LA SITUAZIONE NELLE REGIONI A RISCHIO ALTO IN CAMPANIA

Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia-Giulia, Lombardia e Marche hanno un livello di rischio alto secondo il DM del 30 Aprile 2020. Sono 14 ) le Regioni/PPAA con una classificazione di rischio moderato (di cui nove ad alta probabilità di progressione a rischio alto nelle prossime settimane) e solo una (Sardegna) con rischio basso (contro sei della settimana precedente).

Regioni e RT Puntuale: Abruzzo (0.96), Basilicata (1.16), Calabria (0.81), Campania (0.96), Emilia-Romagna (1.13), Friuli Venezia Giulia (0.92), Lazio (0.98), Liguria (0.96), Lombardia (1.13), Marche (1.08), Molise (1.66), Piemonte (1.15), PA Bolzano (0.75), PA Trento (1.1), Puglia (0.93), Sardegna (0.67), Sicilia (0.79), Toscana (1.18), Umbria (0.79), Valle d’Aosta (1.21), e Veneto (1.08).

Cosa cambia per la Campania

Nella zona rossa saranno chiusi i servizi alla persona come parrucchieri, barbieri e centri estetici. Sospese le attività di commercio al dettaglio, fatta eccezione per la vendita di generi alimentari e di prima necessità individuati.
La vendita dei beni consentiti può avvenire sia negli esercizi “di vicinato” (piccoli negozi) sia nelle medie e grandi strutture di vendita. Anche all’interno dei centri commerciali, purché sia consentito l’accesso esclusivamente agli esercizi o alle parti degli esercizi che vendono i beni consentiti. Restano ferme le chiusure previste per i centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi. Sono chiusi i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Campania in rossa: la lista dei negozi che restano aperti e quelli che chiuderanno

Pubblicità