Torna nel Salernitano per trascorrere le vacanze, ma si toglie la vita in un agriturismo: inutili i soccorsi

La comunità di Cava de’ Tirreni sconvolta per il suicidio di un 52enne originario del posto, ma residente a Torino. L’uomo era tornato in città per trascorrere le sue ferie, ma nella notte tra sabato e domenica ha compiuto il folle gesto togliendosi la vita nel bagno di un agriturismo.

L’uomo – riporta Il Mattino – pare venisse da un contesto familiare difficile e, a causa del suo stato di depressione, avrebbe vissuto le ultime ore della sua vita come un clochard, senza destinazione e senza un posto dove andare a dormire. Proprio per questo motivo si recava in una frazione della città dove dormiva in auto, fin quando il titolare di un agriturismo non l’avrebbe convitto ad alloggiare da lui. Lì, il 52enne, si è suicidato. Inutili i soccorsi del 118 che, purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.