che fine ha fatto alda d'eusanio al posto tuo
Alda D'Eusanio ai tempi di Al posto tuo

Che fine ha fatto  Alda D’Eusanio? In questi anni se lo sono chiesti in tanti ed in particolar modo i fan più assidui del talk show Al posto tuo. Difficile, infatti, non  ricordare la trasmissione da lei ideata ed andata in onda su Rai 2 a partire dal 1999.

Alda D’Eusanio ed il successo con Al posto tuo

Il format era caratterizzato dal fatto di proporre storie non reali fatte passare come se fossero autentiche, ma che riscuotevano gran successo, al punto da far diventare al Posto tuo il programma del primo pomeriggio più visto all’inizio del terzo millennio. Alda D’Ausanio è stata, inoltre, protagonista con Batticuore su Rai 2 nella primavera del 2001, e Un pugno o una carezza in onda in prima serata su Rai 1 nella primavera del 2002 e successivamente con Ricomincio da Qui e Ci vediamo domenica.

L’incidente ed il coma

Insomma, Alda D’Eusanio era considerata un’icona in Rai, almeno fino all’incidente del 2012.

Era il 24 Gennaio del 2012 quando Alda fu investita da una motocicletta. Un impatto violentissimo che le procurò una frattura occipitale ed emorragie in più parti del corpo. La D’Eusanio finì, dunque, in coma salvo poi svegliarsi miracolsamente ed iniziare una lunghissima fase riabilitativa. ‘Non riuscivo a parlare come prima. Ho perso la mia memoria’, raccontò la conduttrice televisiva a Storie Italiane.

La partecipazione al Gf Vip e l’espulsione dal reality

La giornalista, superato il momento più nero della sua vita, è tornata nuovamente in tv con la partecipazione al Grande Fratello Vip, una partecipazione che i fan del reality ricorderanno bene. Alda D’Eusanio fu, infatti, espulsa per aver dichiarato che Laura Pausini veniva abitualmente picchiata dal marito Paolo Carta.

Che fine ha fatto Alda D’Eusanio? E’ sparita dalla tv

Da quel momento per lei si sono chiuse, forse defiinitivamente, le porte della tv, anche se, secondo il professore Alessandro Meuzzi la presentatrice era la meno responsabile di quanto accaduto. 

Il Prof. Meuzzi: «Dopo l’incidente Alda D’Eusanio ha perso i freni inibitori»

“Con l’incidente e il coma la D’Eusanio ha perso il concetto del limite e il buon senso. Nel suo caso le inibizioni sono deboli e questo facilita il passaggio all’atto agito o a quello verbale – ha speigato Meuzzi – Perciò va capita, protetta, curata, Alda potrebbe soffrire di disturbi transitori della coscienza, legati a una sofferenza circolatoria pregressa. Questo può essere un fatto che fa diminuire le capacità di autocontrollo e soprattutto le inibizioni delle condotte e dei comportamenti, anche verbali. L’ipotesi è che in quella determinata circostanza può avere avuto un’attenuazione della sua vigilanza critica e autocritica, dicendo cose di cui non è in alcun modo responsabile”.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.