Blitz dei Nas a Napoli, cibo pericoloso in ristoranti e pizzerie: sequestrati 100 chili di alimenti

Carenze igenico-sanitarie e cibo senza tracciabilità. Questi sono alcuni dei particolari emersi durante la raffica di controlli dei carabinieri del Nas di Napoli nel quartiere Chiaia, zona movida. Sono tre -riporta Fanpage – i locali finiti nel mirino dei militari, che hanno agito con l’ausilio dell’Asl Napoli 1.

In un bar sono stati sequestrati 55 chili di alimenti vari, privi di tracciabilità e di documenti che ne attestassero la provenienza. In un ristorante-pizzeria, invece, sono stati sequestrato 40 chili di alimenti per il medesimo motivo. Altra parte di locali, inoltre, è stata sanzionata con l’obbligo di sopperire alle carenze igieniche sanitarie.