Aveva 53 ovuli di cocaina nello stomaco, 20enne scende dal treno e viene arrestato

La guardia di finanza ha intercettato su un treno Eurocity, proveniente da Monaco e diretto a Bologna, un 20enne che aveva ingerito 53 ovuli contenenti 800 grammi di cocaina. I militari avevano notato il particolare nervosismo durante un controllo sul treno nei pressi della stazione di Bressanone. Lo stupefacente con elevato grado di purezza aveva un valore di 150 mila euro. Sempre più spesso – riferisce la guardia di finanza i trafficanti utilizzano mezzi pubblici, come appunto treni e autobus a lunga percorrenza, per portare in Italia lo stupefacente.