Contrabbando in Campania, sequestrati 9000 litri di benzina “pezzottata”

Contrabbando in Campania, sequestrati 9000 litri di benzina “pezzottata”. I Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno sequestrato a San Marzano sul Sarno. 9.203 litri di olio lubrificante per motore di contrabbando e denunciato un responsabile.

I Militari della Compagni di Scafati hanno cominciato a sospettare del continuo via vai di autovetture e furgoni nei pressi di un garage. Di conseguenza, come riportato dal Mattino,  hanno deciso di eseguire un controllo all’interno del garage. Il locale, circa 250 mq, era usato come deposito per lo stoccaggio di grosse quantità di olio lubrificante per motori. Il lubrificante era già confezionato in taniche di diverse misure e in fusti da 200 litri con i marchi dei produttori più conosciuti. Non hanno trovato documenti contabili idonei che sostenessero l’avvenuto pagamento delle imposte sulla particolare tipologia di prodotto. Tanto meno sono stati trovati documenti simili che giustificassero la legittima provenienza del prodotto in questione. Di conseguenza i Militari hanno avviato il sequestro e la denuncia a piede libero del proprietario dell’autorimessa, un 70enne del posto. A carico dell’uomo le accuse di reato di sottrazione all’accertamento o al pagamento dell’accisa sugli oli minerali e di ricettazione.