Coronavirus, 130 contagiati sulla nave da crociera Diamond Princess: a bordo 35 italiani

Sessanta casi sulla Diamond Princess. Sarebbero 60 i nuovi casi di coronavirus rilevati sulla Diamond Princess, la nave da crociera ferma nella baia di Yokohama, in Giappone: i contagi, riporta la tv commerciale TBS citando fonti non meglio precisate, sarebbero saliti quindi a 130. A bordo ci sono ancora quasi 3.700 persone, tra cui 35 italiani, di cui 25 membri dell’equipaggio, incluso il comandante Gennaro Arma.

Con 60 altri nuovi casi confermati, è salito a 130 il numero delle persone contagiate dal coronavirus sulla Diamond Princess, la nave da crociera ormeggiata in quarantena al porto di Yokohama, in Giappone. Lo hanno reso noto fonti governative citate dall’agenzia di stampa ‘Kyodo’, senza precisare per ora la nazionalità dei nuovi contagiati.

Il ministro giapponese della Salute, Katsunobu Kato, ha spiegato che le autorità giapponesi stanno valutando la possibilità di condurre test per il coronavirus su tutti i passeggeri e i membri dell’equipaggio ancora a bordo della Diamond Princess. A bordo della nave si trovano circa 3.700 persone, tra cui anche 35 italiani.