Coronavirus, scoperte finte raccolte fondi per lo Spallanzani: nei guai padre e figlia

Due raccolte fondi non autorizzate e sconosciute all’ente beneficiario a favore della terapia intensiva dell’Ospedale Spallanzani e del San Camillo di Roma sono state smascherate dalla Polizia postale. Le pagine web sono state oscurate e al momento sono state indagate due persone, un pensionato e sua figlia. Il conto corrente virtuale sul quale chiedevano di far confluire le donazioni è stato sequestrato.