covid

Covid, il bollettino dell’Unità di crisi Regione Campania: 2.507 positivi (284 identificati da test antigenici rapidi) su 26.207 tamponi; il totale dei positivi sale a 313.273 su un totale di 3.334.782 tamponi; sul totale dei positivi al tampone molecolare, 1.604 sono asintomatici e 619 sintomatici.

Il rapporto positivi/tamponi è pari al 9,56%, in netto calo rispetto all’11,90% registrato ieri.​13 morti (6 nelle ultime 48 ore, 7 in precedenza ma registrati ieri), per un totale di 4.830; 1.298 pazienti guariti, per un totale di 208.600.

I posti letto occupati sono 153 in terapia intensiva su 656 disponibili, 1.562 in degenza su
3.160 disponibili (ospedali e strutture private).

Positivi del giorno: 2.507 (di cui 284 casi identificati da test antigenici rapidi)
di cui
Asintomatici: 1.604
Sintomatici: 619
* Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare
Tamponi del giorno: 26.207 (di cui 5.527 antigenici)
 
Totale positivi: 313.273 (di cui 11.872 antigenici)
Totale tamponi: 3.334.782 (di cui 175.804 antitetici)
​Deceduti: 13 (*)​
Totale deceduti: 4.830
 
Guariti: 1.298
Totale guariti: 208.600
* 6 deceduti nelle ultime 48 ore, 7 deceduti in precedenza ma registrati ieri.
​Report posti letto su base regionale:
Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Occupati: 153
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 1.562
** Posti letto Covid e Offerta privata.

Covid: de Magistris, doveroso ricordo vittime

“Oggi era doveroso che i sindaci d’Italia si unissero simbolicamente davanti ai Municipi per ricordare le tante vittime, oltre centomila morti. È una tragedia terribile, bisogna continuare a lottare e avere quell’ottimismo necessario per vedere la luce fuori dal tunnel”.    Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, davanti alla sede del Comune dove ha osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime del covid in occasione della prima Giornata nazionale in memoria delle vittime del covid. “Purtroppo – ha aggiunto – non è solo il ricordo ma è l’attualità: siamo in piena terza ondata con centinaia di morti al giorno ed è ancora lunga la battaglia per uscire dalla pandemia”.

SE VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.