Stamattina Vincenzo De Luca ha inaugurato la rassegna del Giffoni Film Festiva. Il Presidente della Campania ha lanciato un nuovo attacco contro i no-vax e i no-mask: “Per il resto Giffoni è un evento culturale che la Regione finanzia insieme a tanti eventi, stiamo cercando di non perdere l’anima anche in presenza di una pandemia perché dobbiamo venirne fuori. Dobbiamo tornare alla vita normale, da umani, e ad un’economia pienamente rilanciata. Chi dice no alle mascherine e alle vaccinazioni, condanna a morte l’economia e ritarda il tempo nel quale possiamo tornare a vivere da persone normali“, dichiara De Luca.

Calo dei ricoveri covid in Campania ma i contagi continuano ad aumentare

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Campania ha diffuso il bollettino ordinario covid. I positivi del giorno sono 292 dopo l’analisi di 9192 tamponi molecolari. Invece i test antigenici sono stati 6522. E’ stato registrato un deceduto nelle ultime 48 ore. I posti letto in terapia intensiva occupati sono 13 su 656 disponibili. Invece sono attualmente occupati 175 posti letto in degenza su 3160 disponibili.

Il bollettino di ieri sanciva 233 positivi su 7168 test effettuati. I posti letto in terapia intensiva occupati erano 13 mentre quelli in degenza ordinaria erano 184.

ZONA BIANCA, LA PROPOSTA DELLE REGIONI SUI RICOVERI

Si resta in zona bianca se l’occupazione delle terapie intensive non supera il 20% dei posti letto a disposizione e se quella dei reparti ordinari non supera il 30%. Questa è la proposta della Conferenza delle Regioni al governo in vista della revisione dei parametri del monitoraggio in merito ai ricoveri “in un’ottica – dice il presidente Massimiliano Fedriga – di collaborazione istituzionale”.

Le Regioni chiedono, inoltre, che il green pass venga utilizzato “per permettere la ripresa di attività fino ad oggi non consentite” come “eventi sportivi e di spettacolo, discoteche, fiere e congressi”. Le proposte, sottolinea ancora Fedriga, sono state elaborate in “un’ottica positiva” e di collaborazione anche “alla luce dell’attuale contesto epidemiologico, caratterizzato da un aumento dell’incidenza ma da una bassa occupazione dei posti letto ospedalieri, e dalla progressione intensa della campagna vaccinale”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.