Furti di energia elettrica a Porta Nolana, nel mirino dei carabinieri pasticcerie e bar

NELLA ZONA DI PORTA NOLANA I CARABINIERI DELLA STAZIONE BORGOLORETO HANNO SCOPERTO CHE LA TITOLARE DI UNA PASTICCERIA, ASSUNTA LUONGO, 59ENNE DI PIAZZA CAVOUR AVEVA ALLACCIATO L’IMPIANTO ELETTRICO DELL’ATTIVITÀ DIRETTAMENTE ALLA RETE PUBBLICA. LA DONNA È STATA ARRESTATA PER FURTO AGGRAVATO DI ENERGIA ELETTRICA E SOTTOPOSTA AGLI ARRESTI DOMICILIARI.
STESSA TECNICA IN ALTRE 3 ATTIVITÀ: UN NEGOZIO DI PARRUCCHIERI, UNA PASTICCERIA E UN BAR TRA PORTA NOLANA E CORSO LUCCI.
I 3 PROPRIETARI SONO STATI DENUNCIATI, GLI ALLACCI ABUSIVI RIMOSSI.
IL DANNO ECONOMICO È IN FASE DI QUANTIFICAZIONE MA è NELL’ORDINE DI DECINE DI MIGLIAIA DI EURO