giuseppe perrino
Le foto di Giuseppe e Rocco Perrino

Giuseppe Perrino è stato colpito da un malore mentre giocava a calcetto, purtroppo, si è accasciato a terra ed ha perso i sensi. La tragedia si è verificata ieri sera a Poggiomarino durante un partita di calcetto. Il giovane era in campo in occasione di un torneo organizzato in memoria del fratello Rocco, deceduto nel giugno del 2018 in circostanze simili.

Purtroppo sono stati inutili i soccorsi, il 29enne si è accasciato a terra a seguito del malore. I carabinieri intervenivano in via Alessandro Manzoni, al Centro Sportivo Football “Cangianiello”. Accertato la causa della morte del calciatore dilettante. La salma sequestrata e portata nell’obitorio di Castellammare di Stabia per l’esame autoptico, come disposto dall’autorità giudiziaria.

GIUSEPPE COLPITO DA UN MALORE GIA’ NEL 2019

Giuseppe fu colpito da un malore in campo mentre disputava la partita contro Santa Maria Cilento nel 2019. L’ufficio stampa della squadra chiarì all’epoca la vicenda: “La Società Solofra comunica che le condizioni del giocatore Perrino sono in netto miglioramento. Dopo il malore al 10 minuti di gioco e grazie al tempestivo intervento dei compagni e del 118, e dopo essere trasportato al Moscati di Avellino per accertamenti del caso; è stato dimesso nella tarda serata di ieri. Si ringrazia il 118 di Pratola Serra e quanti hanno avuto a cuore le condizioni del calciatore con i loro attestati di stima”.

IL RICORDO PER GIUSEPPE

Apprendiamo con tristezza e rammarico della scomparsa di Giuseppe Perrino, colpito da un malore che è risultato fatale, durante un torneo rionale nella sua Poggiomarino. Perrino aveva vestito le maglie di Parma, Sapri, Ebolitana, Bellaria, Vigor Lamezia, Battipagliese, Scafatese, Turris, Real Poggiomarino, Pimonte e Solofra. Siamo vicini in un momento così difficile e ci uniamo al dolore della famiglia. Condoglianze” scrive su Facebook la pagina Sport Campania.

“Durante un torneo rionale nella sua Poggiomarino, é venuto a mancare il centrocampista Giuseppe Perrino che vestí la casacca della Battipagliese nella stagione 2014-15 (qui nella foto insieme all’ex direttore sportivo Cannella). Alla sua famiglia, ai suoi amici e a quanti lo conobbero arrivino le nostre più sentite condoglianze”, questo il ricordo della pagina TuttoBattipagliese.

Scrive Francesco Rent: “Ti conoscevo da poco meno di un anno, ma è bastato poco veramente poco per capire che ragazzo educato e per bene che eri umile e generoso R.I.P #GiuseppePerrino ora puoi riabbracciare tuo fratello #Rocco #ProfessionalRent si stringe al dolore che ha colpito la famiglia #Perrino“. Giuseppe e Rocco Perrino erano accomunati dalla passione per lo sport. Il primo amava il cacio mentre il secondo le bici.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.