Schianto mortale sull’Asse Mediano, Giusy Attanasio piange Salvatore

Dolore per Giusy Attanasio per la morte del cugino Salvatore Improta
Dolore per Giusy Attanasio per la morte del cugino Salvatore Improta

Lacrime e dolore nel parco Verde di Caivano per la morte di Salvatore Improta. Nel fine settimana in tragico incidente sull’asse mediano. Salvatore era cugino della cantante neomelodica Giusy Attanasio. Stava percorrendo l’Asse Mediano quando, per dinamiche ancora da accertare, è stato vittima di un incidente. Salvatore – 39 anni appena – è stato disarcionato dalla moto, finendo rovinosamente a terra sull’asfalto. Immediata la telefonata ai soccorsi. Trasportato al Cardarelli di Napoli, il ragazzo è morto poche ore dopo. Abitava a Caivano, Salvatore, insieme alla moglie e alle figlie.

Le lacrime di Giusy Attanasio

“Eppure mi preparavo perandare a lavoro e mentre mi truccavo e mi guardavo allo specchio mi sei apparso davanti”, scrive Giusy Attanasio. “Che significa mo stu fatt??” che ci azzecca Totore mo? Bhoooo e poi mi è arrivata la tragica notizia.  Tu non ci sei più. Non riesco ancora a metabolizzare l’accaduto! E adesso mia cugina comm fa senza te ?? Lei che vive solo di te e delle sue adorate figlie. E per unn tragico incidente adesso non sei più con loro! Veglia su tutti noi hai lasciato un vuoto incolmabile! E sarà difficile oggi essere Giusy Attanasio! Ciao cugino mio vola più in alto che puoi”. 

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.

Lacrime e dolore nel parco Verde di Caivano per la morte di Salvatore Impronta. Nel fine settimana in tragico incidente sull’asse mediano. Salvatore era cugino della cantante neomelodica Giusy Attanasio. Stava percorrendo l’Asse Mediano quando, per dinamiche ancora da accertare, è stato vittima di un incidente. Salvatore – 39 anni appena – è stato disarcionato dalla moto, finendo rovinosamente a terra sull’asfalto. Immediata la telefonata ai soccorsi. Trasportato al Cardarelli di Napoli, il ragazzo è morto poche ore dopo. Abitava a Caivano, Salvatore, insieme alla moglie e alle figlie. 

Le lacrime di Giusy Attanasio

“Eppure mi preparavo perandare a lavoro e mentre mi truccavo e mi guardavo allo specchio mi sei apparso davanti”, scrive Giusy Attanasio. “Che significa mo stu fatt??” che ci azzecca Totore mo? Bhoooo e poi mi è arrivata la tragica notizia.  Tu non ci sei più. Non riesco ancora a metabolizzare l’accaduto! E adesso mia cugina comm fa senza te ?? Lei che vive solo di te e delle sue adorate figlie. E per unn tragico incidente adesso non sei più con loro! Veglia su tutti noi hai lasciato un vuoto incolmabile! E sarà difficile oggi essere Giusy Attanasio! Ciao cugino mio vola più in alto che puoi”.