Mugnano, presentata la terza giunta Sarnataro: 55 deleghe per i 6 assessori

Terza giunta Sarnataro

Stamattina Luigi Sarnataro presenterà la sua terza giunta ai giornalisti in occasione della conferenza stampa convocata al Comune di Mugnano. Il sindaco designerà un esecutivo composto 6 assessori: i tre sono neo-entranti Antonio Bove di Mugnano Futura, Rita Esposito del Pd, Maria Giovanna Di Maro per l’Upm; i tre confermati sono Valentina Canditone di Periferia Attiva, Dario Palumbo di Città Ideale, Vincenzo Massarelli dell’Idv. Momentaneamente resta fuori dall’esecutivo il gruppo di Progetto Democratico.

Le deleghe

Antonio Bove: Vicesindaco, Ambiente, Raccolta Differenziata, Isola Ecologica, Videosorveglianza, Innovazioni Tecnologiche e Ambientali, Guardie Ambientali Comunali Volontarie, Anticorruzione, Trasparenza e Legalità, Affari Legali.
Maria Giovanna Di Maro: Urbanistica. Realizzazione Parchi e Giardini, Ville e Parcheggi comunali, Piste ciclo pedonali, Illuminazione pubblica, Pianificazione territoriale, Decoro e arredo urbano, Aree Eav, Antiabusivismo
Dario Palumbo: Bilancio e Tributi, Aziende e partecipazioni comunali, Patrimonio, Programmazione economica, Pubbliche Affissioni, Marketing Territoriale e Turismo.
Rita Esposito: Eventi, Sport e tempo libero, Teatro Comunale, Associazionismo, Pro Loco, Politiche Giovanili, Servizio Civile, Informatizzazione dell’Ente e Innovazione tecnologica e informatica, Sottoservizi, Imprenditoria giovanile e femminile, Formazione lavoro e sviluppo, Cooperativismo, Protezione civile.
Vincenzo Massarelli: Attività Produttive, Personale, Polizia Municipale, Rapporti sindacali e concertazione parti sociali, Trasporti, Viabilità e Segnaletica stradale, Aree sosta a pagamento, Giudice di Pace, Affari generali.
Valentina Canditone: Politiche Sociali, Benessere Giovani, Politiche dell’infanzia e dell’adolescenza, Antiviolenza, Pari Opportunità, Volontariato, Banco Alimentare, Piano sociale di zona, Politiche per la tutela degli animali.
Restano al sindaco le seguenti deleghe: Politiche sociali e sanitarie, Politiche di accoglienza e integrazione, Intercultura, Igiene ambientale e sicurezza urbana, Comunicazione, Pubblica Istruzione e Cultura, Antirandagismo, Toponomastica, Lavori Pubblici, Strade, Sicurezza e decoro casa comunale, Edilizia Scolastica, Fonti energetiche e rinnovabili, Fognature, Risorse e rete idrica, Area cimiteriale e tutte le altre deleghe non assegnate.