Juventus Inter, dove seguire in streaming il Derby d’Italia

Juventus Inter Streaming

«Inter? Più importante lo Young Boys». Massimiliano Allegri ha provato a stemperare così la tensione di una partita che mai sarà come le altre. Sarà il primo derby d’Italia senza Buffon in porta, il primo senza Marotta bianconero: «La Juve non ha ammazzato il campionato – ha detto il tecnico nella conferenza della vigilia -. Si vince solo a maggio, servono almeno trenta vittorie». Spalletti, che farà a meno di Nainggolan, ha invitato la squadra ad andare all’Allianz con coraggio e personalità: «Le nostre condizioni fisiche e mentali sono ottime, dipenderà da noi accorciare o meno questo distacco». Juventus già a 40, Inter a 29. La sfida di questa sera potrebbe dare un’ulteriore sterzata al campionato.

Juventus Inter Streaming

La partita sarà trasmessa in esclusiva su Sky. Chi sarà però impossibilitato a vederla in tv non deve perdere le speranze. Grazie infatti all’app di SkyGo, per tutti i clienti Sky sarà possibile vedere Juventus Inter streaming, su un qualsiasi device, che sia uno smartphone, un tablet o un computer. Sono molte le persone che usufruiranno del proprio apparecchio elettronico per seguire Juventus Inter streaming. Gli utenti dovranno scaricare l’applicazione SkyGo sul dispositivo sul quale vogliono vedere la partita. Sarà possibile inoltre, previo mini abbonamento, vedere la partita anche sulla piattaforma streaming di Now TV.

Probabile formazione Juventus

Obiettivo dei bianconeri sarà quello di continuare la loro marcia da record: con una vittoria potrebbero eguagliare la miglior partenza dopo 15 giornate nei cinque maggiori campionati europei. Per quanto riguarda l’undici che scenderà in campo dal 1′, per Allegri il dubbio più grande sembrava quello di Rodrigo Bentancur. L’uruguayano, diventato sempre più insostituibile ha smaltito i problemi alla schiena e ci sarà. Torna tra i convocati anche Emre Can che è da considerare totalmente recuperato dopo l’operazione alla tiroide che lo ha tenuto fermo per un mese e mezzo circa. Spazio ancora dunque al 4-3-1-2: Szczesny fra i pali, sugli esterni l’ex Cancelo e De Sciglio (Alex Sandro non ancora recuperato dopo il Valencia) mentre al centro agirà la solita coppia ChielliniBonucci. Bentancur, Pjanic e Matuidi alle spalle di Dybala, che a sua volta giocherà dietro Mandzukic e Ronaldo.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, De Sciglio; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala; Mandzukic, Ronaldo

Probabile formazione Inter

Come annunciato da Spalletti in conferenza stampa, Nainggolan non ce la fa e non partirà alla volta di Torino. Con lui out anche Dalbert. Per quanto riguarda la formazione iniziale, nessuna sorpresa rispetto al solito 4-3-3. Fra i pali Handanovic, linea a quattro formata da D’Ambrosio (anche se Vrsaljko è del tutto recuperato e potrebbe avere delle possibilità), Skriniar, De Vrij e l’ex Asamoah (al primo Juve-Inter con la maglia nerazzurra). I dubbi più consistenti riguardano anche in questo caso il centrocampo. Joao Mario sembra leggermente favorito su Borja Valero, ai suoi fianchi nessuna rinuncia agli imprescindibili Vecino e Brozovic. In avanti dovrebbe agire il solito tridente, anche se è viva la pista Keita Baldè. Il senegalese, al momento, insidia più Ivan Perisic piuttosto che Politano. Al centro del reparto offensivo, ovviamente, ci sarà Icardi. A lui il compito di perforare la difesa della Juventus, la migliore del campionato.

INTER (4-3-3) Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Vecino, Brozovic, Joao Mario; Politano, Icardi, Perisic