La camorra torna ad uccidere, giovane ammazzato poco dopo essere stato scarcerato

Omicidio sul litorale Domizio, giovane ammazzato poco dopo essere stato scarcerato. A morire sotto i colpi dei killer è stato a Mondragone, nel Casertano, Ferdinando Longobardi, già noto alle forze dell’ordine e da poco uscito dal carcere. Era stato liberato dopo 12 anni di carcere. Si pensa che l’omicidio di Longobardi sia un delitto da inquadrare nella faida fra gruppi dei cosiddetti “cani sciolti” che si contendono le piazze di spaccio di droga a Mondragone. Dopo il declino del clan La Torre e i pentimenti del gruppo Pagliuca, Mondragone è diventata una città di “conquista” per piccoli ed emergenti clan.