Visita di Mario Forte ai ‘Soldati Bianchi’ del Pausilipon di Napoli: «Anche io ho combattuto un tumore»

Mario Forte, nel pomeriggio di ieri, ha fatto visita ai bambini ricoverati nel reparto di oncologia dell’ospedale Pausilipon di Napoli. Tutti lo stavano aspettando e lo hanno accolto con gioia: il cantante napoletano ha portato dei doni e delle parole di conforto ai piccoli pazienti della struttura.

Un’iniziativa fortemente voluta dall’artista che ci teneva particolarmente a portare un sorriso ai bimbi che purtroppo hanno passato il Natale in ospedale. Mario si è mostrato particolarmente sensibile perchè in prima persona ha combattuto contro la terribile malattia del secolo e dalla quale ha trovato l’ispirazione per il suo inno di speranza, la canzone “Soldati Bianchi”. Il suo vuole essere un messaggio di forza e di incoraggiamento.

Voglio ringraziare tutti voi – ha detto Mario Forte allo staff medico e sui social– per avermi dato la possibilità di parlare con questi meravigliosi bambini e con le loro famiglie. Non è da me mostrarmi in queste occasioni, ma ci tenevo a dirvi che quando vi sentite tristi, insoddisfatti o magari vi sentite impotenti di superare qualche problema, pensate a questi piccoli soldati bianchi, che di grande hanno solo i loro cuori. […] Per me i veri idoli sono loro, con tutta la loro forza. Vederli sorridere è stato per me un onore, sapere che il motivo della loro felicità ero io resta la cosa più bella di sempre. Ringrazio infinitamente tutta l’associazione e coloro che hanno contribuito con me in questa giornata e ringrazio l’ospedale Pausilipon per l’accoglienza. CHE DIO VI BENEDICA BAMBINI”.