21 C
Napoli
martedì, Maggio 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Melito. Blitz dei carabinieri in officine e caseifici: scattano multe e sequestri


Continuano i controlli dei Carabinieri per il servizio “terra dei fuochi”, denunciati i titolari di un’officina. Nel mirino dei controlli anche un caseificio e tre siti d’abbandono rifiuti. I carabinieri del comando provinciale, coordinati dalla Prefettura, proseguono con i controlli nell’area nord della provincia napoletana. Le verifiche fatte dai carabinieri hanno fruttato varie denunce nel melitese.

L’attività dei Carabinieri 

A Melito di Napoli, infatti, i carabinieri hanno scoperto un’autofficina che scaricava le acque reflue senza le previste autorizzazioni. Aiutati dai colleghi della forestale hanno condotto i consueti controlli nel locale riscontrando a seguito di quest’ultimi l’attività illegale dell’officina. Dopo la scoperta hanno proceduto con la dovuta denuncia a carico del titolare del locale, colpevole di non possedere le dovute autorizzazioni.

Procedendo poi con i controlli sul territorio i carabinieri hanno intimato altre due attività commerciali. Questa volta però ad essere sott’accusa sono dei caseifici. I militari hanno intimato le due attività commerciali di prescrizione. Pare infatti che i due caseifici esponessero dei prodotti sulle quali etichette vi erano delle informazioni errate circa la provenienza e la manifattura. I carabinieri, a seguito dei controlli, hanno ritenuto fuorviante la descrizione dei prodotti in quanto le informazioni date riguardo il prodotto ingannavano i clienti. Ai due titolari dei caseifici sono stati concessi 20 giorni per mettersi in regola, pena sanzioni molto salate.

I carabinieri impegnati nei servizi ambientali hanno poi segnalato alle autorità competenti 3  “discariche a cielo aperto”.  Le autorità procederanno con il ripristino dei luoghi. Durante i controlli i militari hanno anche proceduto con le verifiche del rispetto del codice della strada, sequestrando 3 veicoli.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Torna la paura a Soccavo, 2 colpi di pistola esplosi contro il cognato del boss

Antonio Ernano è stato ferito in via Vicinale Palazziello nel quartiere Soccavo. Dopo l'agguato la vittima ha raggiunto autonomamente...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria