Orrore in provincia di Salerno, lite finisce in tragedia: pizzaiolo ucciso con un coltello

Hanno iniziato a litigare verbalmente, fino a quando uno dei due ha perso la testa ed ha ucciso l’altro con un coltello. I fatti sono avvenuti a Torre di Mare, a Capaccio Paestum. La vittima, Francesco De Santi, 33 anni, si era recata in quel posto per scambiare due chiacchiera dopo il lavoro – faceva il pizzaiolo – e prima di tornare a casa. Lì però ha incontrato Vincenzo Galdoporpora, 25enne pregiudicato, con il quale ha iniziato una discussione terminata purtroppo con un’omicidio: l’assassino, infatti, ha colpito più volte il 33enne con un coltello, fino a quando l’ultima coltellata al cuore non si è rivelata fatale e l’ha così ucciso.

Mentre ambulanza e carabinieri intervenivano sul posto, Galdoporpora si è allontanato per poi costituirsi poco dopo alla caserma dei carabinieri di Capaccio Scalo.