Paolo di Lauro è stato latitante in Grecia, ‘a Carogna portava messaggi a Cosimo

Diversi collaboratori di giustizia hanno sostenuto che Pasquale Diano, detto a Carogna, era un appartenente al clan di Lauro. L’uomo era residente stabilmente in Grecia, dove avrebbe riciclato i soldi del boss Paolo di Lauro. Nell’ultima ordinanza contro Marco Di Lauro sono stati confermati anche gli affari dei Milionari all’Estero.

Inoltre Diano avrebbe ospitato Ciruzzo durante la latitanza, svolgendo anche il ruolo di messaggero per Cosimo Di Lauro. Il collaboratore di giustizia Carlo Capasso ha parlato della Carogna: “. Ho appreso da PICA GIUSEPPE che PASQUALE riciclava i soldi di PAOLO DI LAURO, PICA mi disse che PASQUALE aveva negozi in Grecia ed in Belgio allestiti con i soldi di PAOLO DI LAURO. Come ho già detto in precedenti interrogatori in questi negozi si vendevano trapani”. Il pentito Maurizio Prestieri ha dichiarato: “Quando il riesame confermò i procedimenti Paolo DI LAURO fugge in Grecia”.