Pino Daniele, oggi 4 anni dalla morte: concerto tributo ed eventi a Napoli

Stasera concerto tributo per Pino Daniele

Oggi sono 4 anni dalla morte di Pino Daniele. Era il 4 gennaio del 2015 quando Pino Daniele si spense a Roma. Ebbe un malore ad Orbetello in Toscana, inutile la corsa in ospedale. Pino si spense in tarda serata gettando nello sconforto non solo i suoi familiari ma tutti i fans ed una città intera.

Concerto al Gambrinus per Pino Daniele

Oggi ricorre il quarto anniversario della morte di Pino Daniele. Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il conduttore de “La Radiazza”, Gianni Simioli, hanno annunciato una serie di eventi in programma per oggi, quarto anniversario della scomparsa del cantautore napoletano. “L’appuntamento è alle ore 10 al bar Gambrinus dove è in programma l’esibizione di Rosaria Mallardo. E’ un’ artista di strada che canterà i brani che hanno fatto la storia di Pino Daniele. Durante l’evento saranno distribuiti a tutti gli avventori i ‘Pinucci’, pasticcini creati da Gambrinus per ricordare il ‘Nero a metà’. Il tutto sarà trasmesso nel corso de ‘La Radiazza’ su Radio Marte che passerà solo musica di Pino Daniele”.

La musica di Pino Daniele

“Lanciamo inoltre un appello a tutti gli artisti di strada presenti a Napoli e agli esercizi commerciali. Suonate per tutta la giornata Pino Daniele. Bisogna tenere vivo il suo ricordo anche nelle nuove generazioni. Come testimonia il video degli ‘Alici come prima‘, realizzato in occasione del Premio Troisi 2018, tanti giovani non conoscono la musica di Pino. Rocco Nola, un negozio di streetwear, regalerà una felpa ai primi quattro giovani under 20 che si presenteranno al negozio con un Cd o disco in vinile di Pino Daniele”.

Parole amare

A ricordare l’artista saranno in tantissimi, tra questi ci sarà anche la seconda moglie FabiolaSciabbarrasi.

La compagna di Pino però ha confessato al settimanale Grazia che covo dell’amarezza verso qualche amico del passato.

L’ex modella – mamma di Sara, Sofia e Francesco, avuti con il cantante – ha ammesso di essere profondamento delusa che quelle persone che si professavano amici da una vita suoi e di Pino Daniele e che invece alla prima occasione le hanno voltato le spalle, come riporta Il Messaggero.

Il dolore della figlia Sara

Sara Daniele ci ha messo un bel po’ ad elaborare il lutto.

Alcool e droga, il dramma in casa Carriso: la decisione di lasciare tutto e andar via. La morte di Pino Daniele ha annientato le sue difese fino a quando ha deciso di reagire e di riprendere in mano la sua vita.

So benissimo di essere scappata. La mia famiglia ha elaborato il lutto, io l’ho solo accantonato”. E’ ciò che ha fatto ancora sapere la ragazza che oggi si chiede se il papà sia fiero del suo percorso, delle esperienze vissute in questi tre anni e di quanto sia maturata da quel tragico 4 gennaio 2015.