Prostituta minaccia cliente con una siringa, poi gli ruba la fede nuziale: arrestata

Immagine di repertorio

Ha usato una siringa per minacciare il ‘cliente’ di turno, poi gli ha rubato la fede nuziale. Questo è quanto commesso da una donna che svolgeva la ‘professione’ di prostituta. A riportare i fatti Il Mattino. Quest’ultima è finita agli arresti domiciliari a seguito di un provvedimento del gip del tribunale di Salerno, su richiesta della procura. La donna – nota soprattutto nell’ambiente trans della prostituzione che opera alle spalle dello stadio Arechi – è accusata di rapina aggravata.