CorSport. Quagliarella al Napoli: l’idea di Adl che fa impazzire i tifosi

Fabio Quagliarella al Napoli non è fantacalcio, ma una reale idea di mercato. Il Corriere dello Sport svela che De Laurentiis ne ha discusso anche con Ancelotti a microfoni spenti, lontani da sguardi indiscreti. L’ipotesi di riportare il capocannoniere al San Paolo è affascinante ma complessa. L’attaccante della Samp è nel cuore della tifoseria azzurra ed un suo ritorno in azzurro, sarebbe un toccasana in un momento in cui i rapporti tra tifo organizzato e dirigenza sembrano essere ai mini termini.

Quagliarella nella storia della Nazionale, è il giocatore italiano più amato

Fabio Quagliarella infinito. L’attaccante della Sampdoria entra nella storia azzurra: a 36 anni e 54 giorni diventa il giocatore più anziano a segnare con la maglia della Nazionale. Superato Cristian Panucci, a segno durante Euro 2008 a 35 anni e 62 giorni. Quagliarella ritrova il gol quasi 10 anni dopo l’ultimo suo centro in azzurro. Il suo debutto con la Nazionale è datato 28/3/2007 contro la Scozia. “Ho 36 anni ma non li sento”.

“Ho 36 anni ma non li sento: il mio segreto e’ questo”. Fabio Quagliarella ha segnato una doppietta in azzurro al suo ritorno in nazionale nove anni dopo l’ultima volta, ed e’ diventato il marcatore più anziano della storia della nazionale. “Ringrazio i compagni – dice alla Rai, dopo il 6-0 al Liechtestein – Jorginho che era il rigorista e si e’ fatto indietro, e tutti quanti che nella ripresa mi incitavano a fare gol. Devo ringraziare anche il ct, che mi ha seguito in campionato e mi ha richiamato”.