Telecronaca in film a luci rosse, Auriemma perde la causa contro Salieri

Auriemma Salieri film porno
Il giornalista ha perso la causa contro il regista napoletano

Questa volta la rete non si gonfia, almeno quella del portafogli. Il noto giornalista sportivo Raffaele Auriemma ha perso la causa contro Mario Salieri, regista di film porno, considerato un vero e proprio maestro nel mondo hard. Salieri è stato, infatti, “prosciolto al di là di ogni ragionevole dubbio” dall’accusa di truffa ai danni di Auriemma.

La telecronaca di Raffaele Auriemma nel film porno di Mario Salieri

Auriemma aveva citato in giudizio Salieri, in quanto avrebbe utilizzato senza autorizzazione una telecronaca calcistica del giornalista Mediaset per il film “Salieri Football”. Gli avvocati dell’accusa imputavano al regista di aver ingannato Auriemma, omettendo il genere pornografico del film, inducendo il telecronista a credere che si trattasse di un produzione Sky.

Regista prosciolto passa al contrattacco: chiederà i danni al giornalista sportivo

Il Giudice Rossella Tammaro della XI sezione penale del Tribunale di Napoli, non ha ravvisato il reato di truffa ed ha così prosciolto Salieri. Salieri che ha già annunciato di smettere i panni dell’accusato per indossare quelli dell’accusatore. Il Mattino riferisce, infatti, che il regista porno chiederà il risarcimento danni ad Auriemma.

Salieri Football, la serie in tre puntate che ha fatto discutere prima del remake della Ciociara

Nel 2006 Mario Salieri realizza una serie in tre puntate intitolata Salieri Football: la fiction racconta della corruzione e del massiccio uso di farmaci dopanti nel mondo del calcio professionistico e si conclude con una sua intervista a Carlo Petrini, ex calciatore di serie A. Nel 2017 produce un remake della Ciociara ispirandosi al romanzo di Alberto Moravia e scatena l’ira di Emiliano Ciotti, presidente dell’associazione vittime delle marocchinate, con la conseguenza di un’interrogazione parlamentare e di svariate lettere di sdegno indirizzate al Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.[2][3]

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK