Nella serata del 4 gennaio, verso le 22, c’è stato un raid all’esterno dell’ospedale dei Pellegrini durante il quale due uomini armati e dal volto coperto hanno rapinato ed aggredito le guardie giurate presenti nel gabbiotto all’ingresso dell’ospedale privandole delle armi.

Raid all’ospedale Pellegrini di Napoli, banditi rapinano i vigilantes e gli portano via le armi

“Innanzitutto vogliamo esprimere la nostra solidarietà nei confronti delle guardie giurate aggredite. Questo episodio evidenzia due punti sui quali ci battiamo da tempo: la necessità di intensificare i controlli nella zona della Pignasecca che al calare del sole diventa terra di nessuno e quella di far presidiare i pronto soccorso, sempre più spesso sotto l’attacco di delinquenti e criminali, dalle forze dell’ordine. È evidente che queste pistole potrebbero essere usate per fare dei raid o delle rapine a danno delle persone perbene. Serve la tolleranza zero in città”ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.