Ruba champagne dal supermercato, il giudice lo scarcera e lui denuncia la vigilanza: “Mi hanno picchiato”

Hanno del clamoroso i riscontri successivi ad un arresto effettuato dalla polizia nel tardo pomeriggio di ieri a Caserta dopo l’intervento della vigilanza privata di un supermercato.

L’uomo che era stato arrestato per aver rubato due bottiglie di champagne dal valore di 140 euro è stato infatti scarcerato dal gip che ha revocato la misura cautelare nei suoi confronti e disposto il solo obbligo di firma.

Dopo la scarcerazione l’uomo, come riportato da ‘Edizione Caserta’, ha deciso di denunciare i vigilantes che lo hanno fermato: a suo dire sarebbe stato infatti picchiato riportando lesioni giudicate guaribili in dieci giorni. Le due guardie giurate sono state però anche’esse ferito e questo confermerebbe che si è trattato di una colluttazione. E’ stata comunque presentata una controdenuncia. Decisive saranno le immagini delle telecamere di videosorveglianza.