Ruba un borsello e scappa, ladro napoletano rincorso dalle vittime e fermato: arrestato. IL NOME

La Polizia di Stato ha tratto in arresto Giulio Gargiulo, 50enne pregiudicato, perché resosi responsabile di furto aggravato. Nella tarda mattinata di sabato sulla linea 113 è pervenuta una richiesta di intervento che segnalava due giovani che stavano inseguendo, in via Angioy, un uomo che aveva compiuto un furto. Le volanti che si trovavano in transito nella zona hanno notato un uomo che correva inseguito da due giovani. Bloccato, è stato identificato come Giulio Gargiulo, 50enne nato in Campania ma domiciliato a Selargius, già pregiudicato.

I due giovani che seguivano il Gargiulo, dipendenti di una ditta di consegne a domicilio, hanno riferito agli Agenti che intorno alle 12, dopo aver parcheggiato il furgone per espletare delle consegne nel Largo Carlo Felice, hanno notato l’uomo mentre era intento ad aprire lo sportello anteriore del loro mezzo per impossessarsi di una borsa a tracolla di proprietà di uno dei fattorini, per poi darsi alla fuga. I due si sono messi all’inseguimento del Gargiulo riuscendo a bloccarlo, facendosi restituire la borsa sottratta per poi allontanarlo.

I due ragazzi però, hanno visto che il Gargiulo ha aperto la portiera di un altro furgone parcheggiato poco distante da loro. Nuovamente bloccato sempre dai due fattorini è riuscito a divincolarsi e scappare verso via G.M. Angioy dove è stato definitivamente fermato dai poliziotti. Il Gargiulo è stato tratto in arresto per furto aggravato in attesa del processo previsto nella mattinata odierna.