È salito, purtroppo, il numero dei feriti dopo la notte di Capodanno. Nella tarda serata di ieri, infatti, un 22enne marocchino e residente a San Giuseppe Vesuviano, è finito all’ospedale “Santa Maria la Pietà di Nola” con gravi lesioni alla mano. Poco prima – riporta Il Mattino – il giovane aveva raccolto un petardo, il quale è esploso dilaniandogli la mano. I medici del nosocomio, a quel punto, non hanno avuto scelta ed hanno provveduto ad amputargli l’arto, ormai disintegrato dalla deflagrazione. Il giovane è stato trasferito successivamente al Vecchio Pellegrini di Napoli.

Raccoglie un petardo e gli esplode in mano, tragedia di Capodanno a Napoli: amputato l’arto ad un 22enne

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.