Sanremo 2019. Anna Tatangelo accusata del passato trash: “Non rimpiango niente”

sanremo domenica live anna tatangelo sanremo trash

Oggi pomeriggio Anna Tatangelo è stata accusato di aver avuto un passato trash con le sue canzoni, come Ragazza di Periferia e Essere una donna. La cantante di Sora ha così risposto al giornalista nella trasmissione Domenica In: “Spero che il mio presente e il mio futuro sia trash come il mio passato:oggi non rimpiango niente. Ho preso la mia vita tra le mani, il disco è frutto di un’esperienza personale. Rispetto al passato sono un’artista diversa e una donna diversa. Voi con un ascolto volete fare la pagella. Ho cantato come il cuore”. Alla fine c’è stato l’abbraccio tra la cantante e il giornalista del Corriere della Sera, pace fatta anche grazie l’intervento di Maria Venier.

 

LE LACRIME DI ANNA

Anna Tatangelo ha spiegato perché si è emozionata sul palco nella finale di Sanremo. “Mi sono commossa perché ricordo la prima volta che sono venuta a Sanremo e non c’entra niente il mio rapporto con Gigi d’Alessio” 

Anna Tatangelo è la seconda artista in gara a esibirsi, dopo Daniele Silvestri. Ma durante la performance è accaduto qualcosa di particolare. L’emozione ha preso il sopravvento e gli occhi della cantante di Sora si sono riempiti di lacrime. Per riacquistare il controllo della voce, Anna ha fatto una pausa un po’ più lunga e a quel punto è arrivato Claudio Bisio.