L’Agro Aversano fa i conti con il maltempo, una scuola rischia di chiudere

Andrea Cantadori, il commissario che guida il Comune di Trentola Ducenta, ha chiuso a ‘tempo indeterminato’ la struttura scolastica di via Rossini (padiglione A e B), sede dell’istituto Giovanni Paolo II. La scuola non riaprirà fino alla ‘completa messa in sicurezza’. I motivi della decisioni sono da ricollegare ‘all’impermeabilizzazione delle coperture e delle controsoffittature’, così come richiesto dai vigili del fuoco. A restare agibile soltanto la porzione di edificio dove sono situati gli Uffici di Segreteria.

L’ordinanza è scattata a seguito di un sopralluogo da parte dei vigili del fuoco nella giornata di lunedì 18 novembre. Questi ultimi hanno provveduto ad informare il Comune della Comune della “presenza di infiltrazioni” con macchie di umidità “anche pregresse”. Comune della “presenza di infiltrazioni” con macchie di umidità “anche pregresse”.

L’ordinanza si è resa necessaria perché lunedì 18 novembre c’è stato un sopralluogo del comando provinciale dei vigili del fuoco che attraverso un proprio verbale ha informato il Comune della “presenza di infiltrazioni” con macchie di umidità “anche pregresse”. Di lì la decisione di “inibire l’accesso all’intero plesso in via precauzionale fino all’effettuazione dei lavori di messa in sicurezza”.