12.8 C
Napoli
domenica, Febbraio 25, 2024
PUBBLICITÀ

“Se non mi dai i soldi ti uccido”, parcheggiatore abusivo arrestato a Pozzuoli dopo le minacce a una coppia

PUBBLICITÀ

«Una sigaretta e un’offerta a piacere», poi arrivano le minacce. Una giovane coppia di Pozzuoli fa arrestare un parcheggiatore abusivo. È sera e due fidanzati stanno parcheggiando la propria auto tra le strisce blu del porto di Pozzuoli. Acquistano il tagliando per il parcheggio, ma non intendono fare i conti con quella “tassa” supplementare imposta con prepotenza. Un parcheggiatore abusivo si avvicina e chiede loro una sigaretta e una somma qualsiasi per parcheggiare e “guardare la macchina”. La solita offerta libera che nasconde però una velata imposizione.

L’arresto dopo la denuncia da parte della coppia

Il ragazzo alla guida non ci sta, ha appena pagato al Comune il servizio di sosta e non intende sborsare altro. Anche il 44enne di Marano non è d’accordo e minaccia: «Se non mi dai i soldi ti uccido e se non te ne vai ti picchio!». La vittima, preoccupata anche per la reazione spaventata della fidanzata, risale con lei in auto e si allontana. Il parcheggiatore continua con le minacce e gli insulti. È lì che parte la chiamata al 112. I carabinieri della sezione Radiomobile di Pozzuoli arrivano in pochi minuti e arrestano Angelo D’Angelo. Dovrà rispondere di tentata estorsione ed è ora ai domiciliari in attesa di giudizio.

PUBBLICITÀ

A riportarlo, Cronaca Flegrea.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Volano le coltellate nel carcere di Avellino, un detenuto è grave

E' scoppia una rissa a coltellate tra detenuti nel carcere di Bellizzi Irpino. A darne notizia la Segreteria UILPA...

Nella stessa categoria