Maltempo. Tre alberi caduti a Napoli, 2 a Soccavo ed uno a Capodimonte: auto in sosta distrutte

Tragedia sfiorata nel quartiere di Soccavo. Intorno alle 16 due alberi dall’altezza di circa 5 metri sono precipitati al suolo a via Po, una importante strada della zona denominata “dei fiumi” nel quartiere di Soccavo. Il crollo degli alberi non ha causato vittime, ma ha distrutto alcune auto in sosta.

La IX Municipalità, guidata dal presidente Lorenzo Giannalavigna, ha fatto sapere che da diverse settimane segnalava la necessità di intervenire: «Da diverse settimane segnalavamo al Comune di Napoli la necessità di intervenire sugli alberi ad alto fusto nel nostro territorio. Scontiamo anni di mancata manutenzione sulle alberature ad alto fusto e, nell’ultimo periodo, possiamo contare solo sul generoso apporto dei Vigili del Fuoco che si stanno in pratica sostituendo al lavoro dei giardinieri del Comune. In questi giorni è stato chiuso in via precauzionale il cimitero di Pianura, in attesa di interventi di manutenzione da parte del Comune su alcuni cipressi. Attendiamo analogo intervento anche sul cimitero di Soccavo, dove alcuni grossi alberi rischiano di provocare incidenti».

Poi continuano: «E’ una situazione non più tollerabile. La città non può essere governata in questo modo e, specie con le continue emergenze legate al maltempo, non è concepibile che gli interventi sulle alberature ad alto fusto nella diretta responsabilità del Comune causino danni e mettano a rischio l’incolumità dei nostri concittadini».

Anche Capodimonte fa i conti col maltempo

Sono stati rilevati dei danni anche a Capodimonte. Un grosso albero, infatti, è crollato in via Pio XII, nel rione Lieti, costringendo l’interruzione del traffico. Pesanti le ripercussione sulla viabilità tra Capodimonte, via Miano e San Rocco. Traffico paralizzato.