Si alza la maglietta dopo la vittoria dell'Italia, i tifosi la palpeggiano: il video che scatena le polemiche
Si alza la maglietta dopo la vittoria dell'Italia, i tifosi la palpeggiano: il video che scatena le polemiche

Che la vittoria dell’Italia contro la Spagna avrebbe fatto esplodere di gioia un intera nazione, era quasi dato per scontato. Ma che si superasse il limite, un po’ meno. Nelle piazze italiane, infatti, a farla da padrone è stato il delirio. Assembramenti, mancato rispetto delle norme anti-Covid, incidenti (alcuni quasi mortali), tifosi sui tetti dei bus. E chi più ne ha più ne metta. Un rider, addirittura, è stato preso a calci. Ed è così che una vittoria diventa sconfitta, quando l’inciviltà viene a galla dopo la vittoria di una Nazione, la nostra. Ma qualcuno dimentica che si tratta di una partita di calcio e, letteralmente, perde il controllo.

Tifosi senza controllo

Sembra quasi paradossale dirlo, ma questo non è tutto. Perché, nelle ultime ore, è diventato virale anche il video di una ragazza che nel bel mezzo dei festeggiamenti in piazza per l’Italia, si è sollevata la maglietta restando in topless. I tifosi la palpeggiano ed il filmato, condiviso anche dalla giornalista di TPI Selvaggia Lucarelli, oltre a scatenare le polemiche è anche diventato virale nel giro di poche ore. Da una parte il pubblica minimizza il comportamento dei tifosi, etichettando l’intero conteso come ‘situazione di euforia’; dall’altra, invece, c’è chi sostiene che si tratti di un’aggressione.

IL VIDEO

Il commento di Selvaggia Lucarelli

Se una ragazza si tira su una maglietta i tifosi si possono sentire autorizzati a toccarla e assaltarla. Tutto normale. Un esempio di rara efficacia su cosa significhi la parola BRANCO“, il parere della giornalista su Instagram.

“Per tutte le persone che “eh ma lei che si mette in mostra però se le cerca” ricordo una cosa semplicissima: tra mostrare e toccare c’è di mezzo una cosa (essenziale quanto elementare) che si chiama consenso“, le fa eco nei commenti Carlotta Vagnoli, attivista per i diritti delle donne. “Gentaglia senza pudore umano. Insieme a chi dice “eh, però anche lei…”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.