Banda del buco
La banda del buco ritenta e fallisce il colpo nuovamente alla gioielleria in via Filangieri a Napoli

La banda del buco ci riprova. A distanza poche settimane i ladri hanno messo nuovamente nel mirino la gioielleria ‘Baggio’ in via Filangieri a Napoli.

I malviventi si sono dati alla fuga

I carabinieri dei Quartieri Spagnoli, allertati dall’allarme che è scattato prontamente, sono intervenuti a tempo di record questa mattina.
Ai malviventi non è restato altro che fuggire nel sottosuolo all’interno del buco che avevano costruito per portare a termine il colpo.

Secondo tentativo nel giro di poche settimane

Si tratta del secondo tentativo di entrare nella medesima gioielleria nelle ultime due settimane. Sul buco verrà posata nuovamente una colata di calcestruzzo.
I malviventi poche settimane fa si sono introdotti nella gioielleria ‘Baggio’ passando attraverso le fogne. Lì hanno atteso l’ arrivo dei commessi per farsi aprire la cassaforte. Quando gli impiegati sono arrivati, pochi minuti prima delle 10, però, si sono accorti già dall’ esterno del negozio di anomalie ed hanno chiamato i Carabinieri che sono accorsi sul posto.

Sgominata banda del buco: arrestati 7 uomini  tutti dell’hinterland giuglianese

Pochi giorni fa sono stati arrestati 7 componenti di una banda che agiva con la medesima tecnica ‘del buco’.
Sono i sette presunti componenti della ‘banda del buco’ che il 3 novembre scorso ha svaligiato la filiale del Credit Agricole a Milano, in piazza Ascoli. Gli investigatori della Squadra Mobile, diretti da Marco Calì, li hanno individuati in procinto, secondo le indagini, di commettere un nuovo colpo tra le province di Milano e Torino.
Quel giorno fecero irruzione nella filiale attorno alle 8.35, pochi minuti dopo l’apertura al pubblico. All’interno c’erano il direttore e una dipendente, mentre una seconda lavoratrice stava per entrare, quando si accorse della presenza dei banditi e dette l’allarme.

“Sono entrati dalle fogne e hanno chiesto di aprire il caveau, hanno cercato di svaligiare le cassette di sicurezza – aveva raccontato il direttore 48enne -. Sono entrati e usciti dalle fogne, hanno fatto un buco nel pavimento”. E da lì erano partite le ricerche della Squadra mobile. La banda, composta secondo le indagini da partenopei, aveva portato via circa un milione di euro.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.