Tradurre l’Ungherese: caratteristiche e difficoltà di una lingua unica

L’ungherese (o magiaro) è una lingua assolutamente particolare: di origini antichissime, si basa sull’alfabeto latino, ma appartiene al vasto insieme delle lingue uraliche (di cui fanno parte anche il Russo e il Finlandese). Questo idioma ha mantenuto la propria identità nel corso dei secoli, pur essendo utilizzata in un territorio circondato da nazioni in cui si parlano solo lingue indoeuropee.

Oggi, con l’economia ungherese in rapida crescita, la lingua magiara sta affermandosi come una delle lingue più interessanti dal punto di vista del commercio internazionale, quindi si moltiplicano a vista d’occhio le occasioni in cui è necessaria una traduzione professionale dall’ungherese all’italiano e viceversa. Perché in questa delicatissima fase è necessario rivolgersi a traduttori professionisti?

L’importanza di localizzare una traduzione

La comunicazione è davvero efficace quando riesce ad annullare la distanza (o se vogliamo le differenze culturali) tra mittente e destinatario della comunicazione in questione. Nella comunicazione commerciale questo è più vero che mai: è dimostrato che i consumatori, cioè potenziali clienti di un brand o di un professionista, vengono maggiormente coinvolti e convinti da testi scritti nella propria lingua madre.

Ne derivano due conseguenze:

  1. Se la comunicazione commerciale o pubblicitaria è il mezzo principale per conquistare la fiducia del cliente, utilizzare correttamente la lingua madre del proprio target commerciale è il primo passo per entrare in sintonia con i propri futuri clienti.
  2. Le sfumature linguistiche o lessicali (come il tono di un testo scritto o parlato) sono una parte fondamentale della comunicazione pubblicitaria, che si fonda spesso su giochi di parole o riferimenti culturali. Questi aspetti linguistici esulano dal semplice corretto utilizzo di una lingua ma se dovessero essere resi in maniera inesatta o semplicemente macchinosa, la comunicazione pubblicitaria non raggiungerebbe il suo scopo.

Se una traduzione destinata all’ambito commerciale soddisfa questi due requisiti si potrà parlare a giusta ragione di una traduzione localizzata, in grado cioè di entrare profondamente in sintonia con il pubblico a cui è destinata.

Traduzioni online ungherese-italiano

I traduttori automatici on line stanno raggiungendo livelli di esattezza piuttosto buoni con lo scorrere del tempo. Utilizzare la traduzione automatica però può essere consigliabile solo nel caso in cui sia necessario tradurre testi brevi e non di cruciale importanza.

Come già accennato, infatti, l’ungherese è una lingua particolare, utilizzata da un numero di parlanti piuttosto ridotto se messa a confronto con lingue come l’inglese, lo spagnolo o il cinese. I software per la traduzione online vengono ottimizzati principalmente per le lingue più parlate al mondo e solo molto meno per le lingue meno diffuse come, appunto, l’ungherese. Ne consegue che la traduzione online ungherese – italiano potrà contenere molte imperfezioni anche gravi.

La traduzione italiano – ungherese di un testo lungo o comunque rilevante dovrebbe essere sempre affidata a un professionista della traduzione che possibilmente sia anche esperto del tema trattato nel testo o dell’ambito di applicazione del testo in questione. Una delle migliori agenzie di traduzione professionale in Italia, con oltre vent’anni di esperienza, si occupa anche della coppia linguistica ungherese – italiano. Maggiori informazioni al link: www.eurotrad.com/traduzione-ungherese-italiano/