«Suo figlio ha avuto un incidente», si fa dare 6mila euro ma viene bloccato dagli agenti

Uno dei reati più infami. Uno di quelli che fanno più male perchè portati contro gli anziani. Per fortuna ieri è stato provvidenziale l’intervento degli agenti della squadra mobile e di quelli del commissariato San Ferdinando per evitare che andasse a termine l’ennesimo colpo ai danni di una donna. Tutto è accaduto ieri pomeriggio. I poliziotti hanno riconosciuto e fermato in piazza del Plebiscito Ettore Navarra, 30enne napoletano. Irreperibile dallo scorso maggio in quanto destinatario di un’ordinanza di sottoposizione agli arresti domiciliari emessa dal gip del Tribunale di Napoli poiché gravemente indiziato di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di rapine di orologi di lusso perpetrate tra febbraio e novembre 2017.

L’uomo, che si trovava su una bicicletta elettrica con uno zaino termico con il marchio di una nota azienda di consegne a domicilio, era in possesso di 6mila euro in contanti.
Tramite la centrale operativa, gli agenti hanno accertato che, poco prima, in via Toledo, un uomo con quelle fattezze aveva sottratto un’identica somma ad un’anziana donna, alla quale aveva fatto credere di doverla consegnare al figlio rimasto coinvolto in un incidente stradale. Navarra è stato dunque arrestato per truffa aggravata.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.