Tumore Francesco Chiofalo, l’ex Selvaggia Roma: «Lui ci marcia sulla malattia, vi spiego perché»

Da quando Francesco Chiofalo ha rivelato di avere un brutto tumore al cervello, i follower del ragazzo stanno chiedendo a Selvaggia Roma, come mai non gli dedichi nemmeno un pensiero. L’ex ragazza di Lenticchio è anche stata insultata pesantemente e ieri ha deciso di parlare.
Ieri sera delle fan di Francesco Chiofalo si sono indignate per un commento di Selvaggia Roma. Le utenti di Instagram accusano Selvaggia di aver lanciato delle frecciatine al suo ex. Selvaggia Roma per tutta risposta ha deciso di eliminare la possibilità di commentare le sue ultime foto.

“Ce l’ho fatta, sto bene”, le prime parole di Francesco Chiofalo dopo l’operazione dal letto d’ospedale

“Io ho avuto molti morti in famiglia di tumore maligno. Come cavolo ti permetti come del resto della gente venire da me e augurarmi la morte. Sei una schifosa. E io non parlo per una persona che non fa altro che giocarci su una questione del genere. Un angioma benigno non è morte. E la cosa più schifosa è aver fatto storie e aver giocato sul fatto che poteva marciare su questo caso. Non avendo rispetto per le persone che sono morte e che hanno un tumore e non sanno davvero se vivranno oppure no. Conosciamo bene il soggetto in famiglia. E sapevamo molte cose su questo caso. Ora tu vieni qui a rompermi le scatole a me e darmi fastidio perché non dico una frase per lui. Dovresti sotterrare la tua testa sotto la sabbia e vergognarti a vita. Mi avete proprio stufato”.

Francesco Chiofalo ha superato l’intervento e sta bene.

L’ex concorrente di Temptation Island, meglio conosciuto come “Lenticchio”, è stato operato ieri al San Camillo per un tumore al cervello. «L’operazione, malgrado fosse complessa, è andata bene e Francesco si è risvegliato», fanno sapere dall’ospedale. Non c’è ancora un bollettino ufficiale, visto che la prassi vuole che la prognosi sia sciolta dopo 24 ore. È stato sotto i ferri quasi 10 ore. I medici hanno lavorato in modo munizioso per la riuscita dell’operazione. L’ex concorrente di  Temptation Island ha affidato il suo account Instagram, ai familiari i quali hanno pubblicato un post dicendo che daranno notizie appena sarà tutto terminato. L’intervento sarà davvero molto rischioso e c’è un pericolo dell’80% di ritrovarsi con qualche grave invalidità, per non parlare del fatto che durerà diciotto ore. Francesco è entrato in sala operatoria stamattina alle nove e non è ancora uscito, ovviamente. Nelle storie di Instagram ha ringraziato tutti per l’affetto

Il post sul profilo Instagram di Francesco Chiofalo

“Francesco è entrato alle ore 09:00 in sala operatoria per l’asportazione chirurgica del tumore al cervello, l’operazione è molto lunga appena saremo a conoscenza dell’esito dell’operazione ve lo comunicheremo al più presto tramite igstories su questo profilo. Grazie per 1 affetto che gli avete dimostrato in questi giorni difficili!”

E’ questo il post apparso sul profilo Instagram di Francesco Chiofalo. Il giovane ha fatto preoccupare i suoi fan dopo la notizia dell’operazione. L’ex concorrente di Temptation Island sui social sta aggiornando tutti sulle fasi della sua malattia e sulla data dell’intervento e l’operazione. Francesco Chiofalo non si nega ai suoi fan e spesso ha risposto alle domande che gli hanno posto sul suo profilo Instagram. In alcune stories pubblicate nelle ultime ore Francesco Chiofalo fa sapere che tra pochi minutiè previsto l’intervento di asportazione chirurgica al cervello del tumore.

L’operazione 

Lunedì 7 gennaio, alle ore 18 Francesco Chiofalo è andato in ospedale ed è stato ricoverato al centro di neurochirurgia dell’ospedale San Camillo di Roma.

Ieri sera ha fatto le ultime stories nelle quali era visibilmente spaventato “Non ho mai avuto così tanta paura in vita mia” sottolinea. Poi ha fatto sapere che era l’ultima storia e da quel momento il suo profilo verrà gestito da una persona a lui fidata. “Spero non sia l’ultima volta che vedrete questo faccione…” ha continuato.

Il post precedente

“Ho deciso di postare una foto all’interno dell’ospedale perché per me oggi è un giorno molto importante. Con oggi si chiude il mio percorso di pre-ospedalizzazione. Prima del mio imminente intervento in questi giorni ho dovuto controllare e fare tutta una serie di analisi ai miei reni, al mio cuore, ai miei polmoni e il mio fegato. – ha scritto Francesco Chiofalo nel suo ultimo post – Dato che mi dovrò sottoporre ad un intervento al cervello molto complicato, lungo e pericoloso. Tutto questo è servito a capire se il mio fisico nonostante la mia giovane età riuscisse a sopportare un intervento di 18 ore al cervello. Ho superato tutte le visite di controllo con successo quindi sono idoneo per l’operazione.
Oggi ho ricevuto il nulla osta per eseguire l’intervento. Oramai sono agli sgoccioli … mancano veramente pochissimi giorni… tra poco mi opererò … la paura è tanta … ma c’è in me molta speranza e voglia di vivere. Andrà tutto bene.”

 

Lo sfogo di Francesco Chiofalo

“Se avessi delle disabilità dopo l’operazione non credo che riuscirei ad accettarlo. Quindi sì, ho molta paura, sono terrorizzato. Per ovvi motivi queste festività sono state per me le più brutte di tutta la mia vita, domani passerò una serata molto tranquilla a casa, con un po’ di amici. Purtroppo ho molta paura. Ho paura di uscire da questo intervento molto diverso, è un intervento al cervello molto lungo e complicato”.

 Ho ancora molti sogni da realizzare, sicuramente diventare padre è uno dei miei desideri più grandi, ma comunque non ho solo un desiderio. Mille ne ho da realizzare di desideri, ho 29 anni, sono solo un ragazzo e di cose da realizzare nella mia vita ce ne sono tante e il solo pensiero che tutto possa svanire all’improvviso mi massacra nel profondo, non mi fa dormire la notte”.

Purtroppo non sto bene per niente, dormo pochissimo e non mangio quasi nulla. Sono dimagrito e non mi alleno più. Sinceramente tutta questa storia del tumore e dell’operazione non l’ho presa nel migliore dei modi. L’intervento sarà il 9, 10 o 11 di gennaio, la data precisa la saprò solo due o tre giorni prima”.

 

L’operazione comporterà tempi lunghi e soprattutto difficili, e lo stesso Francesco ammette che questo è un particolare che gli fa paura: “Purtroppo ho molta paura… Ho molta paura di uscire da questo intervento diverso… È un intervento al cervello molto lungo e complicato… Se avessi delle disabilità dopo l’operazione non penso che riuscirei ad accettarlo… Quindi sì ho molta paura… Sono terrorizzato”.