Uomo ammazzato e lasciato nel cofano di un’auto a Scampia: c’è la firma della camorra

Melito di Napoli: Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Photo by Steve J. Morgan, 1 October 2003.

Ormai non ci sono più dubbi. Il cadavere trovato all’interno di una Ford di colore grigio nel don Guanella è collegabile ad un omicidio. Il corpo è stato infatti trovato nel bagagliaio dell’utilitaria dagli agenti del locale commissariato.

Gli inquirenti, che mantengono al momento massimo riservo, hanno da poco comunicato che si tratta di un omicidio. Ora è in corso l’identificazione dell’uomo per capire se l’omicidio possa avere a che fare con la criminalità organizzata.

aggiornamento 18:41

Le indagini sono state affidate alla Dda, pertanto è confermata la pista camorristica.

 

aggiornamento 18:49

I familiari della vittima avevano denunciato la scomparsa della stessa da tre giorni, ma gli agenti avrebbero individuato la vettura dove si trovava il cadavere, attraverso il sistema gps dell’automobile, che è risultata rubata.