Spiacevole incidente tra la folla per Papa Francesco. Dopo la solenne celebrazione del Te Deum nella basilica vaticana il Papa è sceso sulla piazza San Pietro per ammirare il grande presepe plastic free che quest’anno è stato donato dal Trentino. Mentre si trovava a pochi metri dalla Natività si è avvicinato alla folla stipata dietro le transenne per salutare i fedeli.

Sul suo volto sorridente è subito apparsa una smorfia, poi il Papa per liberarsi dalla stretta della signora è stato costretto a schiaffeggiare la mano della donna che continuava a tirargli la manica della talare bianca. Dietro di lui ha assistito alla scena il suo aiutante che gli portava la solita cartella di pelle nera. Da qualche tempo il Papa sembra desiderare maggiore libertà nei suoi movimenti e di conseguenza la scorta resta sempre un po’ indietro.​

Con un piccolo gesto rivoluzionario Papa Francesco si scusa per la reazione avuta ieri, quando ha schiaffeggiato la mano di una donna che lo stava strattonando in piazza San Pietro, dopo la celebrazione del Te Deum. «Gesù non ha tolto il male dal mondo ma lo ha sconfitto alla radice. La sua salvezza non è magica, ma ‘pazientè, cioè comporta la pazienza dell’amore, che si fa carico dell’iniquità e le toglie il potere», ha detto Bergoglio, che poi, parlando a braccio, ha sottolineato: «A volte perdiamo la pazienza. Anche io. E chiedo scusa per il cattivo esempio di ieri».

“A volte perdiamo la pazienza. Anche io e chiedo scusa per il cattivo esempio di ieri”. Così Papa Francesco durante l’Angelus in piazza San Pietro ha chiesto scusa per la reazione avuta ieri sera con una fedele. La donna lo aveva strattonato e il Pontefice aveva risposto colpendola sulla mano. Immediate le reazioni ironiche sui social

Il video

https://video.repubblica.it/cronaca/il-papa-si-scusa-per-aver-perso-la-pazienza-con-la-fedele-ho-dato-un-cattivo-esempio/351224/351797

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.