Violenza a Giugliano. Picchiava e umiliava la moglie da 10 anni: arrestato

Violenza a Giugliano
Violenza a Giugliano

Dieci anni di violenza mai denunciata, per paura che i maltrattamenti potessero addirittura aumentare. Ieri, però, in località Varcaturo la lunga storia di una donna vittima di vessazioni è finita con l’arresto del marito. Si tratta di un 51enne di origini bulgare già noto alle forze dell’ordine.

Sono stati i carabinieri della stazione di Varcaturo, allertati da una chiamata al 112, ad intervenire nell’abitazione dei due, sorprendendo l’uomo in evidente stato di ebbrezza. Con lui, la moglie, col volto tumefatto e in lacrime. Nonostante la presenza dei carabinieri, il 51enne ha continuato a minacciare la donna che ha raccontato di essere vittima di vessazioni e violenza da oltre 10 anni e di non aver mai denunciato perché preoccupata che il marito potesse diventare ancora più violento. Qualche giorno prima – ha continuato la donna – l’uomo l’abrebbe colpita con un pugno in faccia che le avrebbe causato la frattura del setto nasale. L’uomo è stato trasferito al carcere di Poggioreale, in attesa di giudizio.