vomito di balena
Scoperto vomito di balena

Un pescatore thailandese è entrato nel club dei milionari grazie a una scoperta tanto rara quanto insolita: un pezzo di vomito – o ambra grigia – di balena da 30 chili dal valore di circa 1 milione di euro, come riporta il Daily Mail. Narong Phetcharaj, questo il nome del pescatore riportato da alcuni media internazionali, aveva appena terminato una giornata di pesca quando ha notato uno strano oggetto spinto a riva dalla corrente sulla spiaggia di Niyom nella provincia di Surat Thani. Avvicinandosi, ha scoperto che si trattava di vomito di balena, una sostanza cerosa solida prodotta nell’apparato digerente dei capodogli.

Trova un pezzo di vomito di balena da 30 kg: pescatore diventa ricco. La storia arriva da Niyom, nella provincia di Surat Thani, in Thailandia. Qui un pescatore ha notato uno strano oggetto che galleggiava su una spiaggia nel sud del Paese. Mai poteva immaginare di essersi imbattuto in un blocco di vomito di balena che potrebbe valere quasi 1,2 milioni di euro.

Narong Phetcharaj, questo il nome del fortunato pescatore, di solito guadagna circa 235 euro al mese pescando, ma ora la sua vita potrebbe cambiare. L’uomo stava tornando a riva quando ha visto lo strano oggetto spinto dalle correnti. Così dopo aver controllato, si è reso conto che la massa aveva la stessa consistenza cerosa e lo stesso aspetto del vomito di balena.

Il vomito di balena, un vero tesoro del mare

Il pescatore ha tenuto il vomito di balena avvolto in un asciugamano, nascosto per sicurezza in una scatola di carton e l’ha poi fatto testare agli esperti della Prince of Songkla University, che l’hanno identificato come ambra grigia, sostanza considerata come un tesoro marino, un vero e proprio oro galleggiante perché contiene un alcol inodore che, una volta estratto, viene utilizzato per stabilizzare l’odore nei profumi facendolo durare più a lungo.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.