annalisa minetti

Uscire dal buio per “tornare a vedere” le cose. E’ quello che accadrà ad Annalisa Minetti grazie a un apparecchio speciale. Lo ha raccontato lei stessa al settimanale “Grand Hotel“. La cantante a circa 18 anni ha perso del tutto la vista, ma adesso sarà aiutata dalla scienza. Una nuova tecnologia permetterà ad Annalisa di riconoscere le persone e gli oggetti che la circonderanno.

“Non sarò più al buio. Una speciale tecnologia mi permetterà di riconoscere persone e oggetti. Si tratta di speciali telecamerine grandi quanto un accendino, che vengono poste sulle stecche degli occhiali e funzionano usando il naso come un puntale. – ha continuato Annalisa Minetti su Grand Hotel – In pratica, seguendo la direzione del tuo naso, le telecamere capiscono quello che stai guardando e te lo descrivono all’orecchio tramite un auricolare. Due telecamere, dunque, che mi aiuteranno a percepire con esattezza i volti delle persone.

In questo sistema si può inserire un registro dei volti dei tuoi familiari e dei tuoi amici associandoli al loro nome. Così, quando per esempio mia figlia mi viene incontro, la vocina mi avvisa: ‘Elena si sta avvicinando’. Sai che vuol dire? Ti cambia davvero la vita!”

Nessuna vera guarigione quindi dalla retinite pigmentosa che da anni ha tolto la possibilità di vedere ad Annalisa Minetti lasciandola solo con ombre e sagome. Ma se a qualcuno l’ausilio di cui potrà usufruire pare poca cosa, è la stessa Minetti a sottolineare invece la sua importanza.  Una buona notizia non solo per la Minetti, ma per tutte le persone non vedenti.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.