28.8 C
Napoli
lunedì, Agosto 15, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Estorsione per il clan Mallardo, torna in carcere ‘Armanduccio 29’


I carabinieri di Giugliano hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ad Armando Palma. Il ras del clan Mallardo, detto Armanduccio 29, è accusato di un’estorsione risalente al 2013. Intercettazioni telefoniche e dichiarazione dei collaboratori di giustizia sono state fondamentali per le indagini. L’uomo, difeso dall’avvocato del Foro di Napoli Nord Luigi Poziello, sarà interrogato nelle prossime ore.

LE ACCUSE AD ARMANDUCCIO

Palma era già detenuto nel carcere di Poggioreale perché venne condannato a 6 anni e 9 mesi per associazione di stampo mafioso ed estorsione aggravata dal metodo mafioso. “Vieniti a mettere a posto al Selcione”, avrebbe detto alla persona offesa, insieme al complice Carmine Cerqua.

Nel marzo scorso, però venne scarcerato dal Tribunale di Sorveglianza di Napoli, Presidente Serena Corleto, con concessione della detenzione domiciliare presso la sua abitazione di Giugliano in Campania.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Caracciolo
Alessandro Caracciolo
Redattore del giornale online Internapoli.it. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti dal 2013.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Vincenza muore dopo il parto a Napoli, indagine della Procura

La Procura della Repubblica di Napoli ha aperto un'inchiesta dopo la morte di Vincenza Donzelli. L'operatrice culturale 43enne, fondatrice...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria