Scissionista latitante arrestato dopo un inseguimento in moto: deve scontare 6 anni

Era latitante da sei mesi, ricercato dal 24 ottobre dovrà scontare 6 anni di carcere per il giro di estorsioni ai danni degli imprenditori di Torre del Greco. La latitanza di Antonio Gaiezza, 43enne, scissionista del clan Falanga-Di Gioia si è conclusa sulla via Panoramica, a riportare la notizia è il sito “Il Mattino”. Inseguito su uno scooter guidato da un fiancheggiatore, Gaiezza ha provato a scappare e a sottrarsi alla cattura. Raggiunti, il 43enne è stato arrestato, mentre il complice è stato denunciato.