Auto in sosta con tagliando disabili rubato, nei guai 64enne napoletano

tagliando disabili
Scoperto dalla Polizia

Un 64enne è stato denunciato dalla Polizia di Napoli per ricettazione poiché, dopo aver parcheggiato l’auto nell’area di sosta riservata ai disabili, aveva esposto un tagliando di sosta per portatori di handicap risultato rubato.

Tagliando disabili come funziona e dove è valido

Il contrassegno disabili è un biglietto da posizionare nell’auto che trasporta un soggetto con difficoltà di deambulazione o non vedente. Grazie a questo biglietto, quell’auto può parcheggiare negli spazi riservati ai disabili e usufruire anche di alcune semplificazioni nella circolazione su strada, per esempio in ZTL.

In passato il tagliando disabili era arancione, oggi invece è blu e bianco (DPR n. 151/2012) ed è valido non solo in Italia, ma in tutti i Paesi dell’Unione europea.

Denunciati due parcheggiatori abusivi

Due uomini di 54 e 52 anni, inoltre, con precedenti di polizia, sono stati denunciati dalla Polizia di Stato durante un servizio di controllo a Napoli, tra via del Sole, vico S. Aniello a Caponapoli e piazzetta S. Andrea delle Dame. I due sono stati nuovamente sorpresi a svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo. Ad entrambi è stato notificato un ordine di allontanamento. Nel corso dell’attività, che ha portato (come detto) alla denuncia per il 64enne che esponeva un tagliando disabili rubato, sono state anche contestate 57 violazioni del Codice della Strada per sosta irregolare dei veicoli. (ANSA).

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK