Due napoletane per Silvio Berlusconi: di giorno con la deputata, di notte con la Pascale

«Il triangolo no, non lo avevo considerato». Sembrano andare proprio sulla scia dell’intramontabile successo di Renato Zero, le parole di Francesca Pascale. La fidanzata di Silvio Berlusconi sembra essere stata ormai stata scalzata dalla conterranea Marta Fascina.

 

Il Cavaliere tra Marta e Francesca

I rumors su una presunta relazione fra il leader di Forza Italia e la deputata Marta Fascina si fanno sempre più insistenti, ma la Pascale ha provato a gettare acqua sul fuoco. «Marta Fascina? Dico solo che è stata messa al fianco di Berlusconi da Licia Ronzulli – ha riferito la Pascale nel corso di un’intervista a Novella 2000 – La Ronzulli ha come assistente proprio Marta Fascina e ha deciso di metterla al fianco di Berlusconi ed è per questo che lei vive e dorme ad Arcore».

 

Berlusconi, di giorno con la Fascina, di notte con la Pascale

Fascina di fatto vive nella villa di Arcore, passando praticamente l’intera giornata con Silvio Berlusconi. La netto però le cose andrebbero diversamente, secondo l’ex consigliera provinciale. «Inusuale il rapporto con Fascina? Non per Silvio, che lavora sempre e che da sempre ha i suoi collaboratori in casa. Silvio dorme sempre da me, nella casa dove vivo, a pochi chilometri con i nostri cani. Dico solo una cosa: quello che so è quello che ho letto, altro non ho da dire. Per ora. Perché se scoprissi che in questa storia c’è qualcosa di vero, tra me e Berlusconi finirebbe tutto».

 

Fascina di fatto vive nella villa di Arcore, passando praticamente l’intera giornata con Silvio Berlusconi. La netto però le cose andrebbero diversamente, secondo l’ex consigliera provinciale. «Inusuale il rapporto con Fascina? Non per Silvio, che lavora sempre e che da sempre ha i suoi collaboratori in casa. Silvio dorme sempre da me, nella casa dove vivo, a pochi chilometri con i nostri cani. Dico solo una cosa: quello che so è quello che ho letto, altro non ho da dire. Per ora. Perché se scoprissi che in questa storia c’è qualcosa di vero, tra me e Berlusconi finirebbe tutto».