Blitz dei carabinieri nel Vesuviano, donna trovata in possesso di 56 bombe: denunciata

Una donna di 63 anni è stata denunciata dai carabinieri della stazione di San Sebastiano al Vesuvio perché trovata in possesso di 56 ordigni esplosivi illegali. Attirati da due forti esplosioni, i militari hanno individuato in un terreno di Viale degli Ulivi la fonte del fragore. Secondo quanto dichiarato, la donna avrebbe “fortuitamente” innescato due ordigni durante la pulizia del terreno. I fuochi sono stati sequestrati e la donna dovrà rispondere di detenzione illegale di materiale esplodente.